Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 16 aprile 2012

GF OLMO




Cognome:
Team:
Anno:
Nazionalità:
Pettorale:
Posizione:
Posizione Categoria:
Categoria:
Tempo:
Tempo Reale:



Intermedi
RilevamentoKmtempo
totale
media
totale
pos
totale
Km
frazione
tempo
frazione
media
frazione
pos
frazione
Santa Giulia45,601:30:1930,29 Km/h3145,601:30:1930,29 Km/h31
Finish103,003:05:5433,24 Km/h057,401:35:3536,03 Km/h28
ù

kg 62,1
c°7,9  min 4c°


LE SALITE:

FORCHE        20'18  7,754km  4.5%  76rpm  22,5vm
GIOVO           10'01  4.222       4.2     74        24.8
COLLETTO    6'36    2.677       4.6     69        24
GIRINI             3'22   1.414      3.9      71        25.1
S.GIULIA        16.58  5.492    6.2       68         19.2
S.GIACOMO  6'42    2.535      5.1      72        22.5
PARETO          9'30   4.232     3.6       77        26.6
BOTTELLO     7'20  3.106      3.2       72        25.4
GIOVO            10'38   5.924   1.6       83        33.3
GAMERAGNA 6'14   1.972   6.9       62          18.6


LA MIA GARA


Giornata di vigilia abbastanza pessima, fra un meteo inquietante ( anche se io parto con qualsiasi tempo quando fa cosi mi inquieto lo stesso) e il fatto di non essermi riuscito ad addormentare in maniera decente e quindi a dormire poco con la sveglia 4,15, per fortuna non qvevo sonno arretrato ma comunque non certo l'ideale, considerato anche il viaggio, ma non riesco a rinunciare al mio tram tram del sabato a casa mia.

La domenica le operazioni preliminari sono andate bene, a parte un viaggio sotto un nubrifragio sempre piu pressante e inquietante, che mi lasciava ben poche speranze, anche perche a soli 20 km da Celle la situazione era pessima, e invece aveva ragione 3b meteo, arrivato con quasi sereno, anche se i nuvoloni all'interno non lasciavano presagire nulla di buono, ma mi sarei accontentato di una partenza asciutta, e invece siamo andati ben oltre, con una gara senza una goccia dal cielo, solo strade bagne o umidicce per in pratica tutta la corsa, tranne discesa e salita finale fatte con il sole!

Nessun problema o ressa in griglia, evitabili secondo me i primi 3km dietro macchina, vista la partenza in salita. LA rumba è stata subito notevole e non è stato certo facile mantenere le ruote fino al primo scollini, dove siamo rimasti non piu di una ventina Poi fase di mangia e bevi che hanno continuato a mettermi in crisi, pensavo e speravo che dopo questa prima sfuriata ci fosse un momento tranquillo, ma cosi non è stato e quando è ripreso a salire ho tenuto il piu possibile ma a poco piu di 1km dalla vetta ho dovuto mollare, e visto il distacco preso direi di netto.
Discesa affrontata in tre fino a che da dietro non ci ha ripreso un gruppetto con i due Montanari- Paluan-Napolitano, e la sofferenza pura è continuata, anche per la morfologia del percorso che non lasciava respiro, per quanto a ruota di questi si potesse pensare di respirare. Fra alti e bassi e molla e tira sono arrivato con loro all'imbocco di Santa Giulia. Qui forse sono calato anche un po di testa, sta di fatto che il grosso del gruppetto mi è andato via ma quantomeno sono riuscito a tenere le ruote dei Montanari, con cui ho scollinato, ho fatto la cazzata di allacciarmi la mantellina perdendo 50 m.....e addio treno buono....probabilmente vista la bambola non avrei tenuto lo stesso, ma sui falsopiani seguenti sarebbe stato un gran bel treno( visto poi anchel a sua classifica finale). Io sono rimasto un po a Bagno maria fino a che non mi ha raggiunto il gruppetto dietro, sono riuscito con carattere a non farmi piu staccare nonostante fossi in affanno , e non mi sono piu ripreso fino all'arrivo, ma ho stretto i denti. Peccato non avere avuto gambe per potermi giocare la vittoria di categoria sulla salita finale, ma piu che la salita ero io finito.......anche grazie alla rumba dell'ultima discesa dove c'era da far fatica a stare a ruota nei rettilinei.....................

Peccato non essere piu quello del 2009, con quelle prestazione i risultati sarebbero ben diversi...........andiamo avanti e non si molla almeno fino ad ottobre

2 commenti:

francesco ha detto...

Hai corso sulle mie strade e sei arrivato tre posizioni prima del mio compagno di squadra! Ho provato il percorso la settimana scorsa e avevo trovato ostico il saliscendi da S Giulia a Serole. La pioggia caduta abbondante i giorni prima ha letteralmente lavato la discesa che porta a Spigno dal pietrisco che era fonte di preoccupazione da parte dei "locali". Io non ho potuto partecipare ne tanto meno tifare i miei compagni di squadra e te, ma ti faccio i complimenti adesso!

francesco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.