Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 7 maggio 2012

MF CERAMICA


C°13,8
62,6KG

29°ASS   NON NE POSSO PIU DI FORARE PERSI 12'
9°MT2

LE SALITE:

FAZZANA                13'26  6,037  4,3%  26,6Vm
ROCCA S.MARIA    12'53  4,398  5,8     20,5
SERRAMAZZONI    15'37  6.397   4,4     24,5
FRASSINETI             6'28   2,557   4        23,6
POLIGNAGO           14'11  4,576  5,2      19,1
MONTEMOLINO    5'15    1,828   5,1    20,1
PIEVE MOCOGNO  28'54  8,793  5,2     17,8
GOMBOLA                16'35  3,473  9,8    11,8
SERRAMAZZONI    4'53    1,648   4,7     20,1
MONTEGIBBI           8'35    1,828   9,4    12,4



LA MIA GARA:

Gara non certo fortunata, ma poi visto anche quello che è successo ad un mio compagno di squadra  ( forza VECIO!!!!) le sfortune sono altre e quindi andiamo avanti serene il piu possibile.
Giornata di vigilia standart senza inconvenienti di sorta. Buona nottata e buon risveglio. Il meteo come da previsione quanto piu di ballerino possibile, ma alla fine la mia scelta di correre qui è stata ripagata e di acqua dal cielo non se ne è vsta solo strade a tratte bagne, in piu per una volta una gara a due passi da casa ho potuto fare tutto con estrema calma( anche troppo per le mie abitudini).
Operazioni preliminari ok , con anche qualche piacevole chiacchera , solo un po preoccupato per il pettorale alto, vista la partenza in pratica in salita....per fortuna tutto sommato sono partito ben davanti e quindi niente problemi da questo lato.
Ben piu problematica è stata la partenza a Bombazza (Sargenti scatenato), non certo l'ideale per me, sono riuscito comunque a tenere duro e a scollinare con i primi. Poi anche l'ostica discesa sempre a bombazza con tanto di rischio per un entrata Killer altrui...... e una volta a valle si riprendeva subito a salire, ed il ritmo non è certo scemato, anzi....Ho cercato di tenere duro il piu possibile, ma poi ho dovuto fare gruppetto appena dietro i primi, un gruppetto pero di gente forte e il ritmo è continuato bello alto. Una volta immessi sulla strada per Serramazzoni, Antonioli ha fatto davvero una bella rumba tant'e che siamo rimasti dapprima in 3( l'ho tenuto a fatica), poi Rubini ha forato ma da dietro è rientrato Montanari poco prima dello scollino. Da li abbiamo cominciato a collaborare in tre e anche a riavvicinarci al primo gruppo( 7 unita su cui poi Montanari è rientrato aumentando il mio rammarico), insomma le cose si stavano mettendo bene ma verso il 40° km ecco la foratura che ha messo fine alla mia gara per la prestazione, nel cambio camera ho avuto i miei bei problemi e se un mio quasi compaesano non mi passava al volo un altra acca sarei stato a piedi, ma alla fine fra una balle e l'altra ho perso piu di 12'. Una volta ripartito non sapevo cosa fare, alla fine ho comunque girato sul lungo con i rischi annessi( nuova foratura.......ma per miracolo non è successo nonostante all'arrivo mi sia accorto di avere terminato la gara con la camera di fuori................e per disdetta poco dopo è andta a terra anche la ruota davanti.........sara stata la sfiga delle camere del pacco gara).
Cosi almeno o salvato i km per le varie classifiche da stakanovista...e fatto un buon allenamento, anzi un super allenamento visto che alla fine la gara si è rivelata col percorso piu impegnativo della stagione, anche se poi la salita dura era meno dura di quanto me l'avessero dipinta.
Peccato solo che le mie condizioni fisiche invece di migliorare peggiorini..... gia durante la corsa avevo un dolore intercostale( non so quanto debilitante slla prestazione), ma in questi due giorni la situazione è pure peggio, speriamo si risolva ad andare a Domenica per la Gimondi, anche se amavo il vecchio percorso......peccato per il cambio








Nessun commento: